© 2018 by md21 design for VIP DEVELOPMENT SA - Riazzino

SOSTITUZIONE senza danni alle piastrelle e senza inserimento di una vasca nella vasca

Ecco il procedimento indicativo della sostituzione della vasca con alcune note finali che ci differenziano dalla concorrenza. 

Tutto questo procedimento dura in media dalle 6-8 ore, trasferte escluse.

PRIMA ... E DOPO
RIMOZIONE DEI MISCELATORI E DELLE PARTI CHE OSTACOLANO LA SOSTITUZIONE DELLA VASCA

Prima di tutto i nostri tecnici istallano e proteggono il cantiere, poiché la sostituzione risulta senza danni e senza polvere poi tolgono tutto quello che potrebbe impedire il loro lavoro. Questa parte della procedura richiede più o meno tempo a secondo della situazione.

Di norma va solo smontato il miscelatore con relativa chiusura dell'acqua dell'appartamento o dello stabile. Vengono smontate pure lo scarico e parti quali porta saponi e altri accessori che potrebbero ostacolare l'inserimento della nuova vasca.

Qualora i miscelatori fossero datati e/o malfunzionanti, potete approfittare della sostituzione dello stesso e pagherete solo il miscelatore di cui abbiamo un ampia scelta a diversi prezzi.

TAGLIO DELLA VECCHIA VASCA E CONSEGUENTE ESTRAZIONE

Arriviamo quindi alla parte più rumorosa della sostituzione che è il taglio con un macchinario per il taglio con disco diamantato e aspirazione.

Grazie all'aspirazione diretta sulla macchina da taglio evitiamo disagio alla clientela e possiamo tranquillamente effettuare la sostituzione in appartamenti abitati e riconsegnare il bagno dopo 6-8 ore pulito.

Lo sgombero della vecchia vasca e degli eventuali materiali trovati sotto la stessa in una discarica autorizzata è compreso nel prezzo.

SOSTITUZIONE DELLO SCARICO FINO AL PRIMO RACCORDO E INCOLLAGGIO

La fase successiva è di sostituire lo vecchio scarico con uno nuovo in PE (Polietilene). Deviano dalla procedura standard le esecuzioni sul piombo e/o ghisa e altri supporti diversi dal PE (tipo GEBERIT), che vi saranno comunque segnalate nell'offerta e, anche se più complicati, possono essere completate a regola d'arte.

Questa fase potrebbe subire degli aumenti in rari casi che vanno comunque segnalati:

Impedimento dovuto a tubazioni, cavi elettrici, serpentine o parti tecniche prevedibili e/o imprevisti.

Sono fatturate extra anche le opere di liberazione dello scarico e del vano vasca per presenza eccessiva di sabbia / beton / cemento e altri detriti vari.

Procediamo poi con la preparazione del vanno vasca con della schiuma bicomponente.

INSERIMENTO DELLA VASCA, VERIFICHE E RIPOSIZIAMENTO DELLA RUBINETTERIA

Dopo aver preparato e rinforzato gli appoggi della vasca e aver tagliato la nuova vasca su misura, ecco arrivato il momento dell'inserimento della nuova vasca.

I nostri tecnici verificano il collegamento sicuro allo scarico nuovo e la corretta posa della nuova vasca, che viene testata e riempita.

La rubinetteria d'origine o la nuova scelta dal cliente viene montata, come anche le parti come porta sapone e altri accessori. Le piastrelle sono come prima, senza nessun danno.

SIGILLATURA, PULIZIA E SGOMBERO CANTIERE CON RELATIVA CONSEGNA

Un volta sicuri che tutti funzioni a regola d'arte, il lavoro si conclude con il sigillo del perimetro della vasca con un silicone acetico antimuffa di colore bianco o di altro colore in funzione alla scelta del cliente.

Qui vengono prestate particolari attenzioni alla larghezza della sigillatura (3-5 mm massimo) ed alla sua esecuzione con il nastro. Viene anche colmato lo spazio fra la sovrapposizione della nuova con il telaio della vecchia vasca che fa da supporto.

 

Rimettiamo poi in ordine e puliamo prima della consegna finale della vasca.

La stessa dovrà rimanere a riposo fino al mattino seguente, affinché il silicone e i vari collanti abbino il tempo di prendere, poi la nuovissima vasca sarà pronta da utilizzare.

PROFESSIONALITÀ NEI MINIMI DETTAGLI